Biglietteria

“Etruschi: una civiltà del Mediterraneo”

15 aprile-23 ottobre 2022

Tra tutte le civiltà mediterranee dell’antichità, gli Etruschi furono una delle più raffinate e affascinanti. Ciononostante a oggi risulta essere una delle meno note al grande pubblico.

Questa mostra ti invita a partire sulle tracce di questo popolo antico, speciale e molto all’avanguardia per i suoi tempi. Per secoli, prima dello sviluppo della grande potenza romana, occupò il centro della penisola italica (Toscana, Umbria, Lazio), rimanendo in stretto contatto con le altre civiltà che popolavano le coste del Mediterraneo.

Gli Etruschi erano caratterizzati da uno stile di vita raffinato e da un ricco savoir-faire, come attestano le loro splendide realizzazioni artigianali, la loro sorprendente abilità nella lavorazione dei metalli e delle pietre preziose o le loro grandi conoscenze architettoniche e urbanistiche. La loro cultura evoluta si arricchì a contatto con il mondo greco e fenicio, oltre che coi grandi imperi del Mediterraneo orientale, continuando a conservare la propria identità. La civiltà etrusca ha lasciato un patrimonio culturale straordinario che segnò profondamente l’antica Roma.

Sviluppo commerciale, struttura sociale, politica e urbana, influenze, religione, pratiche rituali e funerarie sono messe in luce attraverso il prestito di opere eccezionali provenienti dal Museo archeologico nazionale di Firenze e dal Museo etrusco “Guarnacci” di Volterra. Questo percorso è arricchito da opere provenienti dalla collezione Campana presentata al Musée de la Romanité (Museo della Romanità), nonché da reperti provenienti dagli scavi archeologici, in particolare sottomarini, condotti nella Gallia meridionale.

Vengono presentate oltre 140 opere: oggetti della vita quotidiana, anfore, urne cinerarie, armamentario bellico, gioielli, statuette, ecc.

Video, proiezioni, dispositivi tecnologici e interattivi, ricostituzioni e supporti multimediali ritmano la visita. Tra questi figurano una sala “immersiva” per vivere un viaggio nel cuore del mondo etrusco…

Per arricchire la tua visita disporrai di un programma di visite guidate e conferenze che ti permetteranno di scoprire tutti i segreti della civiltà etrusca… E per le famiglie è stato pubblicato un libretto a supporto della visita del pubblico più giovane (disponibile alla biglietteria del museo).

Il catalogo della mostra è in vendita presso il negozio (Contemporanea Progetti srl; 160 pagine – € 24,90).

 

Percorso della mostra

Da sempre gli Etruschi sono considerati come un popolo speciale, affascinante e misterioso. I loro contemporanei li definivano come “antichi, diversi da tutti gli altri”. Un popolo di terra e di mare, in grado di imporre per diversi secoli un vero e proprio controllo commerciale su tutto il Mediterraneo con Fenici e Greci.

La storia di questo popolo di abili navigatori e artigiani raffinati si sviluppò dal IX sec. a.C., conobbe il suo apogeo tra il VII e il V secolo a.C. e finì col cadere progressivamente sotto il dominio romano tra il IV e il I sec. a.C.

La mostra presenta il quadro storico-geografico dell’epoca, mostrando la diversità di contatti tra gli Etruschi e gli altri popoli del Mediterraneo. In seguito svela tutti gli aspetti della società etrusca attraverso la sua struttura sociale, politica e urbana, oltre agli usi e ai costumi della vita quotidiana in cui la donna giocava un ruolo importante. Scopri anche tutti gli aspetti della religione etrusca, le sue credenze, le sue pratiche devozionali e la sua concezione dell’aldilà.

Uno degli aspetti più intriganti di questa civiltà resta il patrimonio particolare che hanno lasciato agli antichi Romani. Molto tempo dopo la scomparsa del mondo etrusco, tale patrimonio culturale e tecnologico segnò profondamente le radici di Roma.

Musei in prestito

Partner mediatici

mosaïque